1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione

Comune di Scicli - Pagina iniziale

 

Contenuto della pagina

 

Sportello Unico per le Attività Produttive (S.U.A.P.)

Responsabile della Struttura

Dott.ssa Valeria Drago 
e mail: v.drago@comune.scicli.rg.it


Personale

Istr. Tecnico:  geom. Carmelo Arrabito     e mail: carmelo.arrabito@comune.scicli.rg.it
Istr. Amm.vo: Sig.ra  Teresa Agnello
Istr. Amm.vo: Sig.ra  Felicia Manenti

SI AVVISA L'UTENZA CHE E' IN VIGORE LA NUOVA MODULISTICA PER IL RILASCIO DELL'A.U.A. SCARICABILE DALL'ELENCO SOTTOSTANTE O DAL SEGUENTE LINK:
http://territorio.provincia.ragusa.it/geologia/pages/189/show



 
 

Dov'è l'ufficio

Palazzo Miccichè (secondo piano)
Via Lume, 1
Scicli

Recapiti

 

Competenze

Il Servizio cura le procedure di semplificazione dei procedimenti per la realizzazione di impianti produttivi, per il loro ampliamento, ristrutturazione e riconversione e per l'esecuzione di opere interne ai fabbricati, nonché per la determinazione delle aree destinate agli insediamenti produttivi.

Provvede alla individuazione delle aree da destinare all'insediamento di impianti produttivi, in conformità alle tipologie generali e ai criteri determinati dalla Regione.
 
Provvede alla convocazione della conferenza dei servizi e redige il verbale recante le determinazioni assunte dalla conferenza dei servizi.
 
Lo sportello unico per le attività produttive assicura, previa predisposizione di un archivio informatico contenente i necessari elementi informativi, a chiunque vi abbia interesse, l'accesso gratuito, anche in via telematica, alle informazioni sugli adempimenti necessari per le procedure previste dal regolamento di semplificazione dei procedimenti di autorizzazione di impianti produttivi.

Il servizio inoltre cura tutte le attività inerenti l'artigianato e l'industria presenti sul territorio, compreso il rilascio autorizzazioni amministrative artigiano ed industria.

 

SI AVVISANO GLI UTENTI CHE TUTTE LE PRATICHE DEBBONO ESSERE PRESENTATE ESCLUSIVAMENTE CON MODALITA' TELEMATICA.                
LE PRATICHE PRESENTATE IN MODALITA' CARTACEA SARANNO RITENUTE IRRICEVIBILI.

 

PER I PROFESSIONISTI:
Riportiamo di seguito alcune regole fondamentali per la gestione idelle problematiche connesse alla presentazione delle istanze con modalità telematica: 
1) Tutte le pratiche devono essere trasmesse al SUAP in modalità telematica, cioè tramite PEC (Posta Elettronica Certificata). Non è più ammesso nè il cartaceo, nè i fax nè la consegna su CD, DVD o pen drive;
2) la PEC può essere inviata da una casella dell'interessato (esercente) o da un delegato (professionista, associazione, amico, parente ecc...);
3) Ogni PEC può contenere uno o più procedimenti e, si consiglia, dovrà contenere un UNICO FILE ZIP firmato digitalmente (quindi trasformato in P7M) al cui interno vi sarà:
- istanza principale
- allegati (planimetrie, relazioni)
- copia dei documenti d'identità dei sottoscrittori
- procura speciale (ove occorre)
- copia ricevute di versamento di diritti, oneri e bolli
- altri documenti utili

 
 

Verifica dello stato di avanzamento delle pratiche

 
 

MODULISTICA S.U.A.P.


 

MODULISTICA A.S.P. (aggiornata a gennaio 2017)


MODULISTICA PER IL RILASCIO DEL TESSERINO PER LA RACCOLTA FUNGHI

COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE

MODULISTICA DEHOR

PUBBLICO SPETTACOLO - PROCEDURE E MODULISTICA

 

Principale normativa di riferimento

 



Errore nell'importazione della pagina Errore nell'importazione della pagina