testata per la stampa della pagina
condividi

Contenzioso Tributario

Ufficio Contenzioso Tributario

RICORSI AVVERSO ATTI RIGUARDANTI ICI, IMU, TASI, TARSU, TARES, TARI, ICP
Contro gli atti sopraindicati è possibile proporre ricorso alla Commissione Tributaria Provinciale di Ragusa entro 60 gg. dalla data della sua notificazione con le modalità di cui agli articoli 18 e 19 del decreto legislativo 546/1992.
Il ricorso, redatto in duplice copia, è proposto mediante notifica a questo ufficio a norma degli artt. 137 e seguenti del Codice di Procedura Civile oppure mediante consegna o spedizione a mezzo plico raccomandato senza busta con avviso di ricevimento (artt. 16 e 20 del decreto legislativo n. 546 del 31 dicembre 1992).
Successivamente il ricorrente, entro 30 giorni dalla proposizione del ricorso, dovrà costituirsi in giudizio mediante deposito del ricorso presso la segreteria della Commissione Tributaria Provinciale adita, secondo le modalità di cui all'art. 22, comma 1, del decreto sopra citato.
Ai sensi dell'art. 17-bis, comma 1 del D.Lgs. n. 546/1992, per le sole controversie di valore non superiore a € 50.000, il ricorso, da proporre entro il medesimo termine e con le stesse modalità suesposte, produce anche gli effetti di un reclamo e può contenere una proposta di mediazione con eventuale rideterminazione dell'ammontare della pretesa. Il ricorso non è procedibile fino alla scadenza del termine di novanta giorni dalla data di notifica, entro il quale deve essere conclusa la procedura di reclamo-mediazione. Il termine per la costituzione in giudizio del ricorrente decorre dalla scadenza del predetto termine.

RICORSI AVVERSO ATTI RIGUARDANTI CANONE IDRICO
Contro gli atti sopraindicati può essere proposto ricorso al Giudice ordinario, con competenza ripartita a seconda del valore stesso, tra il Giudice di Pace di Modica (valore fino a 5.000 Euro) ed il Tribunale di Ragusa (valore oltre 5.000 Euro) nel termine di 30 gg. dalla notifica.

RICORSI AVVERSO ATTI RIGUARDANTI COSAP
Contro gli atti sopraindicati può essere proposto ricorso al competente Giudice Ordinario nel termine di gg- 60 dalla notifica.

 

COMPONTENTI:
Dott. Andrea Moncada - Responsabile dell'Ufficio
Sig.ra Patrizia Raffoni

TEL: 0932/839219 PEC: protocollo@pec.comune.scicli.rg.it (riceve messaggi anche da posta elettronica ordinaria)

SEDE: Via F. M. Penna n. 2 P.T.

 

Comune di Scicli - Via Francesco Mormina Penna, 2 - 97018 Scicli (RG)
P.iva: 00080070881 - Tel. 0932-839111 - Fax 0932-841687 - protocollo@pec.comune.scicli.rg.it