testata per la stampa della pagina
condividi

Mandato di pagamento per il servizio di vigilanza in mare

n203 del 03/03/2010

Il Comune di Scicli ha deciso di tagliare la testa al toro, anticipando, per conto di Provincia e Regione, le somme dovute all'A.S.D. Sikla Nuoto per il servizio di vigilanza e salvataggio in mare riferite all'estate 2009.
Il servizio di salvataggio dovrebbe essere spesato per il 50% dalla Regione Siciliana, per il 25% dalla Provincia Regionale di Ragusa e per il restante 25 dal Comune di Scicli.
Accade purtroppo che la Regione non trasferisca le somme promesse, e cos anche la Provincia, che addirittura, a fronte di un impegno per il 25% del totale, destina solo 1200 euro a postazione, il cui ammontare inferiore al 25% pattuito.
Al fine di venire incontro alle istanze di quanti hanno lavorato nel servizio di salvataggio, il Comune di Scicli ha deciso di erogare il totale dovuto, per un importo di 40 mila euro, con tre successivi mandati di pagamento (1092, 1093, 1094) del 2 marzo.
"A volte superiamo anche il limite di ci che dovuto da parte nostra - commenta il sindaco di Scicli Giovanni Venticinque- pur di soddisfare le legittime aspettative degli operatori che hanno prestato un servizio per la collettivit".

 
 
 

Per ulteriori informazioni:
Ufficio Stampa
Sav Giuseppe
Palazzo Municipale (primo piano)
Via Francesco Mormina Penna
Scicli
Tel. 0932 839233
g.sava@comune.scicli.rg.it



Comune di Scicli - Via Francesco Mormina Penna, 2 - 97018 Scicli (RG)
P.iva: 00080070881 - Tel. 0932-839111 - Fax 0932-841687 - protocollo@pec.comune.scicli.rg.it