testata per la stampa della pagina
condividi

Ergastolo per i boss che decisero la morte dei carabinieri Fava e Garofalo

N3109 del 24/07/2020

A 26 anni distanza, quando i genitori di Vincenzo sono entrambi scomparsi, arrivata la storica sentenza con cui la giustizia italiana ha condannato all'ergastolo i due boss che decisero, nell'ambito di una strategia stragista, la morte dei carabinieri Antonino Fava e Vincenzo Garofalo, quest'ultimo sciclitano di Donnalucata.
Il sindaco di Scicli Enzo Giannone e l'amministrazione comunale, stasera, appresa la notizia della storica sentenza, hanno voluto esprimere la propria vicinanza alle famiglie dei due militari decorati con Medaglia d'Oro al Valor Militare, ricordandone il sacrificio.
Allo stesso tempo l'amministrazione vuole esprimere la propria vicinanza all'Arma in questo momento cos difficile, ben sapendo che la Benemerita ha dato uomini di valore, pronti all'estremo sacrificio, al Paese.

 
 
 

Per ulteriori informazioni:
Ufficio Stampa
Giuseppe Sav
Palazzo Municipale (primo piano)
Via Francesco Mormina Penna
Tel. 0932 839247
g.sava@comune.scicli.rg.it

Comune di Scicli - Via Francesco Mormina Penna, 2 - 97018 Scicli (RG)
P.iva: 00080070881 - Tel. 0932-839111 - Fax 0932-841687 - protocollo@pec.comune.scicli.rg.it