testata per la stampa della pagina
condividi

Residui di fuochi d'artificio spiaggiati lungo il litorale sciclitano

n░480 del 15/09/2010

 Il sindaco di Scicli Giovanni Venticinque ha scritto al Prefetto di Ragusa, al sindaco del comune capoluogo, all'assessore all'ambiente della Provincia Salvo Mallia, e alla Capitaneria di Porto di Pozzallo per denunciare lo spiaggiamento di residui di fuochi d'artificio acquatici lungo il litorale di Scicli.
"A partire da martedý 14 settembre sono pervenute all'attenzione del Comune di Scicli numerose segnalazioni da parte di bagnanti delle spiagge delle contrade Bruca e Arizza circa la presenza di fuochi d'artificio esplosi che il mare ha restituito e che sono spiaggiati sull'arenile.
Un sopralluogo effettuato stamani dalla protezione civile comunale ha permesso di verificare che l'intero litorale di Scicli risulta inquinato dalla presenza di residui di fuochi artificiali acquatici non biodegradabili.
Con la presente si chiede a S. E. il Prefetto di Ragusa, di voler convocare una riunione fra tutti gli Enti in indirizzo al fine di verificare le responsabilitÓ di quanto accaduto, di voler programmare la bonifica dei luoghi, e di scongiurare il ripetersi di fenomeni che arrecano danno ambientale al territorio".

 
 
 

Per ulteriori informazioni:
Ufficio Stampa
SavÓ Giuseppe
Palazzo Municipale (primo piano)
Via Francesco Mormina Penna
Scicli
Tel. 0932 839233
g.sava@comune.scicli.rg.it



Comune di Scicli - Via Francesco Mormina Penna, 2 - 97018 Scicli (RG)
P.iva: 00080070881 - Tel. 0932-839111 - Fax 0932-841687 - protocollo@pec.comune.scicli.rg.it