testata per la stampa della pagina
condividi

Focus Imprese

Informazioni e opportunità utili per la tua impresa!

 
 
 
 
 

Focus Imprese: il Comune di Scicli per le imprese del territorio. Appendice

Nell'ambito delle iniziative di promozione e sviluppo territoriale, questo Sportello ha lo scopo di informare e fornire alle Imprese, in una prima fase, tutte le informazioni connesse con l'attuale emergenza sanitaria derivante dalla diffusione del Covid-19. Dopo la fase sperimentale, le imprese possono continuare ad usufruire del servizio offerto dal Comune per tutto ciò che riguarda lo sviluppo economico del territorio, rendendosi, altresì, promotori di eventuali iniziative (incontri, seminari, webinar, ecc...) finalizzate alla formazione di quanti ne fossero interessati. A tal fine lo Sportello contiene, all'interno, una sezione dedicata che permette di inviare le proprie proposte ma anche mettere a disposizione le proprie competenze per informare le aziende sulla interpretazione e applicazione di norme in continua evoluzione.

 

COVID-19 - TUTTO QUELLO CHE C'E' DA SAPERE

In questa sezione si trovano tutte le norme, decreti, ordinanze, circolari, ecc.., contenenti le misure adottate in materia di contenimento e di gestione dell'emergenza sanitaria epidemiologica da Covid-19. 

 
 
 
 
 

SEMINARIO "LA FORMAZIONE COME STRATEGIA PER IL RILANCIO DELLE AZIENDE".

Si informano le imprese che lunedì 29 giugno alle ore 16,00 presso il mercato ortofrutticolo di C.da Spinello si terrà il terzo appuntamento nell'ambito degli incontri organizzati dallo sportello focus imprese.
L'argomento di questa sessione è: "La formazione come strategia per il rilancio delle aziende" a cura della PMI. Relatori sono: Dott. Raffaele Modica, Direttore Tecnico Nazionale Fondo Conoscenza, Dario Mallo Presidente PMI Centro Servizi e Dott. Enzo Attardo Responsabile Ente Proponente e attuatore  Fondo Conoscenza.
E' possibile seguire la diretta dell'incontro sul profilo facebook del Comune.

 
 
 
 
 

SEMINARIO SULLE DETRAZIONI FISCALI AL 110%, ECOBONUS, SISMABONUS COME OPPORTUNITA' PER RIQUALIFICARE LA CITTA'

Si informano le imprese che lunedì alle ore 18,00 presso il mercato ortofrutticolo di C.da Spinello si terrà il secondo appuntamento nell'ambito degli incontri organizzati dallo sportello focus imprese.
Le tematiche trattate in questo seminario sono: Detrazioni fiscali al 110%, Ecobonus e Sismabonus come opportunità per riqualificare la città. Relatore del seminario sarà il DOTT. VITTORIO SCHININA' Responsabile Territoriale CNA Costruzioni e Impianti. E' possibile seguire la diretta dell'incontro sul profilo facebook del Comune.

 
 
 
 
 

L'AGENZIA INFORMA

Il decreto legge n. 34 del 19 maggio 2020 (cosiddetto decreto "Rilancio") ha introdotto numerose disposizioni destinate a sostenere gli operatori economici danneggiati dalla crisi sanitaria dovuta alla diffusione del "Coronavirus".
Tra queste, il contributo a fondo perduto previsto dall'articolo 25 del decreto. Esso consiste in una somma di denaro della quale può usufruire una vasta platea di beneficiari, senza alcun obbligo di restituzione.
In particolare, il contributo spetta ai titolari di partita Iva, che esercitano attività d'impresa e di lavoro autonomo o che sono titolari di reddito agrario, ed è commisurato alla diminuzione di fatturato subita a causa dell'emergenza epidemio- logica.
La presente guida intende fornire le indicazioni utili per richiedere il contributo a fondo perduto, illustrando le condizioni per usufruirne e le modalità di predisposizione e di trasmissione dell'istanza, che sono stati definiti dal provvedimento del direttore dell'Agenzia delle entrate del 10 giugno 2020.
Il modello e le istruzioni di compilazione sono stati approvati con lo stesso provvedimento e sono consultabili e scaricabili dal sito internet dell'Agenzia delle entrate.

 
 
 
 
 

SEMINARIO "COVID-19 - LE AGEVOLAZIONI DELL'IRFIS Spa tra finanziamenti e contributi a fondo perduto".

Si informano le imprese che venerdì alle ore 11,30 presso il mercato ortofrutticolo di C.da Spinello si terrà il primo appuntamento di un ciclo di incontri dello sportello focus imprese articolati su varie tematiche.
Nell'incontro di venerdì si parlerà di "COVID-19 - LE AGEVOLAZIONI DELL'IRFIS Spa tra finanziamenti e contributi a fondo perduto. Relatore DOTT. DARIO SIRUGO Confeserfidi scarl.

 
 
 
 
 

ULTIME NEWS (ultimo aggiornamento 18 giugno 2020)
Tra le novità previste si segnala quanto segue:

SEMINARIO SULLE DETRAZIONI FISCALI AL 110%, ECOBONUS, SISMABONUS COME OPPORTUNITA' PER RIQUALIFICARE LA CITTA'
Lunedì alle ore 18,00 presso il mercato ortofrutticolo di C.da Spinello si terrà il secondo appuntamento nell'ambito degli incontri organizzati dallo sportello focus imprese.
Verranno trattate le seguenti tematiche: Detrazioni fiscali al 110%, Ecobonus e Sismabonus come opportunità per riqualificare la città. Relatore del seminario sarà il DOTT. VITTORIO SCHININA' Responsabile Territoriale CNA Costruzioni e Impianti.



PROCEDURA DI SANIFICAZIONE AMBIENTI DI LAVORO - Correlata all'emergenza legata alla diffusione del coronavirus SARS-CoV-2, causa delle malattie COVID-19 (D.Lgs 81/2008)
Nella sezione "MODULISTICA" è presente un documento fornito dall'ASP contenente la procedura di sanificazione negli ambienti di lavoro.

MISURE OPERATIVE ANTI COVID PER ATTIVITA' PRODUTTIVE IN SICILIA
Nella sezione "MODULISTICA" è presente un Vademecum operativo per le attività produttive. Tutte le indicazioni riportate nelle singole schede tematiche devono intendersi come integrazioni alle raccomandazioni di distanziamento sociale e igienico-comportamentali finalizzate a contrastare la diffusione di SARS-CoV-2 in tutti i contesti di vita sociale.


LINEE GUIDA PER LA RIAPERTURA DELLE ATTIVITA' ECONOMICHE E PRODUTTIVE
Nella sezione "MODULISTICA" sono presenti le schede tecniche che contengono indirizzi operativi specifici validi per i singoli settori di attività, finalizzati a fornire uno strumento sintetico e immediato di applicazione delle misure di prevenzione e contenimento di carattere generale, per sostenere un modello di ripresa delle attività economiche e produttive compatibile con la tutela della salute di utenti e lavoratori.In particolare, in ogni scheda sono integrate le diverse misure di prevenzione e contenimento riconosciute a livello scientifico per contrastare la diffusione del contagio, tra le quali: norme comportamentali, distanziamento sociale e contact tracing.


COVID 19 - LE LINEE GUIDA DELLA FASE 2
LE NUOVE MISURE DEL DECRETO LEGGE 16 MAGGIO 2020 N. 33 E DEL DPCM DEL 17 MAGGIO 2020. COSA CAMBIA DAL 18 MAGGIO
Il Presidente della Regione Siciliana ha emanato stasera l'Ordinanza sulle riaperture in vigore da domani 18 maggio, confermando tutte le aperture previste dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 17 maggio.
Anticipando ulteriori approfondimenti che faremo domani, forniamo intanto le indicazioni più importanti:

- Sono autorizzate le attività di somministrazione di alimenti e bevande quali, a titolo esclusivamente esemplificativo e non esaustivo, ristoranti, trattorie, pizzerie, pub, self-service, bar, pasticcerie, gelaterie, rosticcerie e similari.
- Sono autorizzati, anche al domicilio, i servizi di cura alla persona quali acconciatori, barbieri ed estetisti.
- Sono autorizzate tutte le attività di commercio al dettaglio, comprese quelle espletate nei cosiddetti centri commerciali e outlet.
- Sono autorizzate tutte le attività propedeutiche all'apertura degli stabilimenti balneari, ivi compresa l'attività di incontro con la clientela e, in generale, la utilizzazione degli spazi finalizzata alla promozione e vendita dei propri servizi.
- Sono consentite le attività turistiche, le attività alberghiere ed extralberghiere, compresi gli alloggi in agriturismo, bed&breakfast, villaggi turistici, campeggi, case vacanza e similari.
- Sono autorizzate le attività di vendita di beni e servizi (quali ad esempio le autoscuole, le agenzie di viaggio e similari), nonché tutte le attività artigianali.
- Sono, altresì, autorizzati i mercati, le fiere e i mercatini hobbistici, con l'obbligo di adottare ogni adeguata misura di distanziamento e contenimento del contagio.

Per le attività di cui sopra, anche con specifico riferimento ai dispositivi di protezione individuale (mascherine, guanti, ecc...) ed alle distanze interpersonali, si applicano le Linee guida allegate al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 17 maggio.

I musei, gli archivi storici e le biblioteche sono aperti al pubblico a partire dal 25 maggio. I parchi archeologici e i luoghi di cultura all'aperto sono aperti dal 17 maggio.

Sono vietati gli assembramenti di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico.

Le manifestazioni, gli eventi e gli spettacoli, con la presenza di pubblico - ivi compresi quelli di carattere culturale, ludico e fieristico -, nonché ogni attività convegnistica o congressuale, in luogo pubblico o aperto al pubblico, sono autorizzate a partire dall'8 giugno. Sono, invece, autorizzate dal 18 maggio le manifestazioni che possano svolgersi con il pubblico distanziato e "in forma statica".
In ogni caso, l'autorità di Pubblica sicurezza, ove necessaria la relativa autorizzazione, deve indicare il numero dei partecipanti autorizzati a intervenire alla pubblica manifestazione, in rapporto proporzionale con gli spazi dedicati, tenuto conto della distanza interpersonale non inferiore ad un metro tra ogni soggetto e dell'obbligo di utilizzo dei dispositivi di protezione individuale.

Nella stessa data dell'8 giugno è, altresì, autorizzata l'apertura delle cosiddette discoteche, dei teatri e dei cinema all'aperto, per le quali attività dovranno essere emanate apposite linee guida regionali.

È disposta la chiusura al pubblico nei giorni domenicali e festivi di tutti gli esercizi commerciali attualmente autorizzati, fatta eccezione per le farmacie, le edicole, i bar, la ristorazione ed i fiorai.

È autorizzato nelle superiori giornate anche il servizio di consegna a domicilio di generi alimentari e di prima necessità sia nell'ambito degli esercizi commerciali di vicinato, sia nell'ambito della media e grande distribuzione, nonché dei combustibili per uso domestico e per riscaldamento.

Rimangono chiusi nei giorni domenicali e festivi i centri commerciali e i cosiddetti outlet, fatta eccezione per l'esercizio delle attività commerciali di cui al precedente punto ed unicamente per lo svolgimento del servizio a domicilio. 
I titolari di esercizi sono autorizzati a prolungare l'orario di apertura della propria attività (comunque non oltre le ore 23:30), ovvero rinunciare al giorno di chiusura settimanale (fatte salve le previsioni di cui sopra).
Detta disposizione non si applica per i servizi (a titolo meramente esemplificativo bar, pub e ristoranti) i cui orari di chiusura sono successivi a quello sopra indicato.

Sono autorizzati gli stage professionali ed i tirocini formativi che si svolgono presso le attività produttive (commerciali, artigiani e industriali), finalizzati alla cosiddetta formazione al lavoro, nel rispetto delle vigenti Linee guida e con gli adeguati mezzi di protezione individuale.

Gli spostamenti all'interno del territorio regionale non sono soggetti ad alcuna limitazione.
Resta esclusa la mobilità extraregionale.

Sono consentite tutte le attività sportive individuali, ovvero con un accompagnatore per i minori e le persone non autosufficienti, purché nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale e delle norme relative al contenimento del contagio.
I circoli, le società, le associazioni sportive e le palestre sono autorizzati all'espletamento delle proprie attività, anche in luoghi al chiuso, nel rispetto del distanziamento interpersonale, senza alcun assembramento ed a condizione che siano rispettate le Linee guida per le palestre.


INDICAZIONI EMERGENZIALI CONNESSE AD EPIDEMIA COVID-19 RIGUARDANTI IL SETTORE FUNEBRE, CIMITERIALE E DI CREMAZIONE
https://documentcloud.adobe.com/link/track?uri=urn%3Aaaid%3Ascds%3AUS%3A1242e539-b660-46d0-b2b6-d0cd...



Aggiornamenti del MISE
ON LINE IL MODULO PER I FINANZIAMENTI FINO A 25 MILA EURO Per finanziamenti di importo fino a 25.000 euro ai sensi della lettera m), comma 1 dell'art. 13 del Decreto Liquidità, è scaricabile nella sezione Modulistica del sito del Fondo di Garanzia il modulo Allegato 4bis. Il beneficiario dovrà compilare e inviare il modulo per e-mail (anche non certificata) alla banca o al confidi al quale si rivolgerà per richiedere il finanziamento. 






NORMATIVA NAZIONALE COVID-19

 
 

NORMATIVA REGIONALE COVID-19

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

MODULISTICA

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Le vostre proposte

Utilizzate il format per Inviare le vostre proposte.                                                                                                                 

Le imprese che in base al punto 7) del Format, si renderanno disponibili a prestare la propria professionalità in occasione delle giornate
di ascolto, devono dichiarare, nella loro proposta, che:


- Le prestazioni dovranno essere rese a titolo gratuito e nessun ulteriore onere
futuro sarà dovuto dal Comune di Scicli.

- Durante gli incontri non possono essere menzionati servizi specifici offerti
dall'azienda a fini commerciali.

- Non potranno essere raccolti dati personali dei presenti per fini commerciali.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Contatti

Telefono Ufficio: 0932 849116

E MAIL: sportello.unico@comune.scicli.rg.it

Referente: geom. Carmelo Arrabito

 

Comune di Scicli - Via Francesco Mormina Penna, 2 - 97018 Scicli (RG)
P.iva: 00080070881 - Tel. 0932-839111 - Fax 0932-841687 - protocollo@pec.comune.scicli.rg.it