testata per la stampa della pagina
condividi

Alghe rimosse a Donnalucata, ora serve rimuovere la sabbia

N°1438 del 09/06/2018

Un incontro nella giornata odierna si è svolto tra la Cooperativa di pescatori di Donnalucata e l'amministrazione comunale. Il tema del confronto è stato ancora una volta la situazione del porticciolo di Donnalucata. La preoccupazione comune è che vane sono state finora le attività svolte dal comune di Scicli di rimozione delle alghe, che sicuramente hanno costituito uno sforzo burocratico, logistico ed economico, se nell'immediato non si procederà con le lavorazioni per la rimozione della sabbia. 
Il porto, infatti, continua a non essere navigabile per via dell'insabbiamento la cui problematica è all'attenzione del Libero Consorzio di Ragusa il cui ufficio tecnico sta portando a termine le lungaggini burocratiche che autorizzeranno le operazioni di dragaggio. 
"Siamo infatti in attesa dell'autorizzazione da parte del Demanio Marittimo cui seguirà un'ordinanza da parte della Capitaneria di Porto di Pozzallo. Purtroppo, tale genere di intervento è consentito ancora per pochi giorni e comunque prima che inizi la stagione estiva, ragion per cui l'amministrazione comunale invita gli enti competenti al rilascio delle autorizzazioni a fare presto, affinché la diga foranea venga dragata prima dell'estate e permettere così alla comunità dei pescatori donnalucatesi, cui era stata destinata la draga tramite un finanziamento europeo, a potere svolgere la propria attività oltre a consentire ai diportisti locali di usufruire in sicurezza del piccolo bacino portuale di Donnalucata per la sosta delle proprie imbarcazioni", spiega l'assessore Viviana Pitrolo.

 
 
 

Per ulteriori informazioni:
Ufficio Stampa
Giuseppe Savà
Palazzo Municipale (primo piano)
Via Francesco Mormina Penna
Tel. 0932 839247
g.sava@comune.scicli.rg.it

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO